Allontanamento delle persone con danno cognitivo

ALLONTANAMENTO DELLE PERSONE CON DANNO COGNITIVO

Cosa fare se incontri una persona disorientata? Non lasciarla mai sola. Mantieni un atteggiamento calmo e rassicurante. Chiama subito il 112.
 
L'ufficio del Commissario per le persone scomparse ha predisposto una brochure esplicativa che fornisce indicazioni sulle iniziative da adottare per prevenire l'allontanamento di persone affette da danno cognitivo e su come agevolarne la ricerca e il ritrovamento in caso di scomparsa.
La brochure, consultabile anche sul sito istituzionale della Prefettura, è rivolta sia ai familiari delle persone a rischio di scomparsa, sia a tutti i cittadini, richiamando l'attenzione sui comportamenti da tenere quando si incontra una persona in evidente stato di disorientamento, specie nelle ore del crepuscolo quando è più alta la possibilità che nel malato si acuisca il senso di smarrimento e disorientamento.
 Alle persone a rischio è consigliato di portare sempre con sé un biglietto-promemoria con annotate generalità, indirizzo e recapiti telefonici di emergenza.
 
 0
 
 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Scenari dell'Isola del Giglio

SOCIAL HUB

Vai all'inizio della pagina